Istanze esposizione amianto lavoratori materiale rotabile, nota Inps, scadenze | Ls Consulting /


febbraio 16, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su Istanze esposizione amianto lavoratori materiale rotabile, nota Inps, scadenze

ROMA – Pubblicato da Inps il messaggio n.696 del 15 febbraio 2018 con indicazioni per il riconoscimento del beneficio per i lavoratori esposti all'amianto nella produzione di materiale rotabile ferroviario nei lavori di sostituzione del tetto. Si tratta del beneficio che deriva dall'articolo articolo 1 comma 246 della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge bilancio 2018) che ha modificato articolo 1, comma 277, della Legge 28 dicembre 2015, n. 208: “Ai lavoratori del settore della produzione di materiale rotabile ferroviario che hanno prestato la loro attività nel sito produttivo, senza essere dotati degli equipaggiamenti di protezione adeguati all'esposizione alle polveri di amianto, durante le operazioni di bonifica dall'amianto poste in essere mediante sostituzione del tetto, sono riconosciuti, nei limiti stabiliti dal presente comma, i benefìci previdenziali di cui all'articolo 13, comma 8, della legge 27 marzo 1992, n. 257, per il periodo corrispondente alla medesima bonifica e per i dieci anni successivi al termine dei lavori di bonifica, a condizione della continuità del rapporto di lavoro in essere al momento delle suddette operazioni di bonifica”. L'accesso al beneficio è attraverso domanda Inps da presentare, di persona o tramite intermediari, entro il 2 marzo 2018 accompagnata dalla dichiarazione del datore di lavoro sulla Leggi tutta la news


febbraio 16, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su Comunicazione iattività L. 12/1979 avvocati e commercialisti, portale Inl

ROMA – Avvocati e dottori commercialisti. L'Ispettorato nazionale del lavoro informa circa l'attivazione di un portale e di una procedura telematica per la gestione della comunicazione di inizio attività agli ispettori inviata da avvocati e dottori commercialisti che svolgono adempimenti di previdenza e assistenza sociale dei dipendenti per conto del datore di lavoro La comunicazione, ricordiamo adempimento ai sensi dell'articolo 1 comma 1, L. n. 12/1979, dovrà avvenire attraverso modello online accessibile con Spid che sarà suddiviso in due parti: “1) una prima parte dove vanno inseriti i dati relativi al soggetto autorizzato (Dati anagrafici, Residenza, Iscrizione all'Albo, Studio); 2) una seconda parte dove andranno indicati gli ambiti provinciali in cui sono situate le imprese che hanno affidato la tenuta del LUL al professionista, il quale è tenuto ad indicare la data iniziale e l'eventuale data finale del relativo incarico. La comunicazione andrà effettuata prima del compimento di qualsiasi atto gestionale riferibile all'attività delegata e andrà modificata ogniqualvolta venga ad aggiungersi o venga meno un ambito provinciale dove il professionista opera”. sarà tenuto all'invio della comunicazione anche chi ha già provveduto con le modalità precedenti”. Le comunicazioni saranno tracciate, le posizioni verificate e l'assenza di comunicazione verrà notificata al consiglio dell'ordine di competenza. Info: Leggi tutta la news


febbraio 16, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su Sgravi fiscali pesca costiera, acque interne e lagunari anche nel 2018

ROMA – Pesca. A seguito della conferma da parte dei Ministeri Lavoro e Politiche agricole degli sgravi contributivi per il settore pesca costiera, interna e lagunare al 45,07% 2018 e 48,7% 2017. Inail ha pubblicato la circolare n.11 del 15 febbraio 2018 con l'aggiornamento delle disposizioni. Si intendono superate le disposizioni della circolare 6/2018. Aggiornati i servizi telematici. Info: Inail, pesca sgravi anche nel 2018 FONTE: QUOTIDIANO SICUREZZA Leggi tutta la news


febbraio 16, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su NASpI: contributi figurativi maternità obbligatoria e congedo parentale

Con il messaggio 15 febbraio 2018, n. 710 l'INPS fornisce chiarimenti sull'utilità dei contributi figurativi per maternità obbligatoria e periodi di congedo parentale, ai fini della ricerca delle 13 settimane di contribuzione per l'accesso alla prestazione NASpI. Si precisa che, ai fini del perfezionamento del requisito delle 13 settimane di contribuzione contro la disoccupazione nei quattro anni precedenti l'inizio del periodo di disoccupazione, si considerano utili: i contributi figurativi accreditati per maternità obbligatoria se risulta già versata o dovuta contribuzione contro la disoccupazione all'inizio dell'astensione. Tali contributi figurativi sono da considerarsi utili, sia nella ipotesi in cui il periodo di astensione obbligatoria inizi in costanza di rapporto di lavoro sia nella ipotesi in cui l'astensione obbligatoria inizi entro sessanta giorni dalla data di risoluzione del rapporto di lavoro; i periodi di congedo parentale purché regolarmente indennizzati e intervenuti in costanza di rapporto di lavoro. Leggi tutta la news


febbraio 15, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su Fondo eredi vittime amianto operazioni portuali, circolare Inail

ROMA – È stata pubblicata da Inail la circolare n. 8 del 12 febbraio 2018 con indicazioni sulle modalità di erogazione del Fondo in favore degli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie asbesto-correlate contratte per esposizione all'amianto nell'esecuzione delle operazioni portuali. Il documento riporta indicazioni successive alle disposizioni della Legge di bilancio 2018 Legge 27 dicembre 2017, n. 205 che all'articolo 1 comma 188 ha introdotto tra i requisiti per l'accesso al fondo quello del verbale di conciliazione giudiziale. Ovvero, il fondo viene attivato nei casi in cui sia dovuto il “risarcimento del danno, patrimoniale e non patrimoniale, come liquidato con sentenza esecutiva o con verbale di conciliazione giudiziale”. Per richiedere l'accesso alla prestazione ognuno dei soggetti beneficiari dovrà presentare domanda entro il 28 febbraio 2018 e tale scadenza riguarda sentenze e verbali depositati e sottoscritti entro il 31 dicembre 2017. Questo il modello da inviare, la procedura di erogazione è indicata da Inail nella circolare 9 febbraio 2017, n. 7. Importi stabiliti con determinazione Inail, nei limiti di spesa previsti per il 2018 di 10 milioni di euro. “Si segnala l'importanza per l'utenza del rispetto del termine del 28 febbraio 2018 per la presentazione delle domande, tenuto conto che Leggi tutta la news


febbraio 15, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su Fondo eredi vittime amianto operazioni portuali, circolare Inail

ROMA – È stata pubblicata da Inail la circolare n. 8 del 12 febbraio 2018 con indicazioni sulle modalità di erogazione del Fondo in favore degli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie asbesto-correlate contratte per esposizione all'amianto nell'esecuzione delle operazioni portuali. Il documento riporta indicazioni successive alle disposizioni della Legge di bilancio 2018 Legge 27 dicembre 2017, n. 205 che all'articolo 1 comma 188 ha introdotto tra i requisiti per l'accesso al fondo quello del verbale di conciliazione giudiziale. Ovvero, il fondo viene attivato nei casi in cui sia dovuto il “risarcimento del danno, patrimoniale e non patrimoniale, come liquidato con sentenza esecutiva o con verbale di conciliazione giudiziale”. Per richiedere l'accesso alla prestazione ognuno dei soggetti beneficiari dovrà presentare domanda entro il 28 febbraio 2018 e tale scadenza riguarda sentenze e verbali depositati e sottoscritti entro il 31 dicembre 2017. Questo il modello da inviare, la procedura di erogazione è indicata da Inail nella circolare 9 febbraio 2017, n. 7. Importi stabiliti con determinazione Inail, nei limiti di spesa previsti per il 2018 di 10 milioni di euro. “Si segnala l'importanza per l'utenza del rispetto del termine del 28 febbraio 2018 per la presentazione delle domande, tenuto conto che Leggi tutta la news


febbraio 15, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su Diciassettesimo elenco verifiche periodiche attrezzature

ROMA – È stato pubblicato dal Ministero del Lavoro con decreto direttoriale n.12 del 14 febbraio 2018 il diciassettesimo elenco dei soggetti abilitati abilitati all'effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell'art. 71, comma 11, del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni. Sostituisce l'elenco pubblicato con decreto del 16 gennaio 2018. Info: Ministero Lavoro diciassettesimo elenco verifiche periodiche FONTE: QUOTIDIANO SICUREZZA Leggi tutta la news


febbraio 15, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su Gestione Pubblica: aggiornamento visualizzazioni note di rettifica

Con il messaggio 17 ottobre 2017, n. 4025 l'INPS ha comunicato l'attivazione della procedura per l'invio delle note di rettifica per la comunicazione delle somme dovute all'Istituto a seguito dell'elaborazione degli elementi E0 del flusso UNIEMENS-ListaPosPA, relative alla differenza tra l'importo dei contributi dichiarati e quelli calcolati sulla base delle aliquote contributive vigenti per la Gestione Pubblica. Con il messaggio 13 febbraio 2018, n. 669 l'Istituto comunica che è ora possibile, per ciascuna nota di rettifica, consultare il dettaglio analitico dei contributi già dal momento in cui la nota risulta emessa, quindi prima che sia notificata. Leggi tutta la news


febbraio 15, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su Benefici per l’esposizione all’amianto: presentazione delle domande

Il messaggio 15 febbraio 2018, n. 696 fornisce le istruzioni per la presentazione della domanda per il riconoscimento dei benefici previsti dall'articolo 1, comma 246, legge 27 dicembre 2017, n. 205 in favore dei lavoratori che hanno prestato attività nel settore della produzione di materiale rotabile ferroviario, senza essere dotati degli adeguati equipaggiamenti di protezione alle polveri di amianto, nel periodo di effettuazione dei lavori di sostituzione del tetto. La domanda deve essere presentata online all'INPS attraverso il servizio dedicato, entro il 2 marzo 2018, completa della dichiarazione del datore di lavoro che attesti la presenza del richiedente nel sito produttivo durante il periodo di effettuazione dei lavori L'erogazione della prestazione è condizionata da limiti annuali di spesa ed è subordinata al monitoraggio effettuato sulle domande di riconoscimento delle condizioni per l'accesso al beneficio. Leggi tutta la news


febbraio 14, 2018


RssFeed Commenti disabilitati su 1 milione e mezzo di donne ha subito molestie sessuali sul lavoro, Istat

ROMA – 8 milioni 816mila donne fra i 14 e i 65 anni hanno subito una forma di molestia sessuale durante la vita, 3 milioni 118 mila negli ultimi tre anni; 1 milione 404mila le donne che hanno subito molestie sessuali sul lavoro nel corso della vita, 425mila negli ultimi tre anni. Questi alcuni dei dati pubblicati da Istat nel rapporto Molesti e ricatti sessuali sul lavoro da indagini effettuate negli Anni 2015-2016. Il 97% degli autori di molestie sulle donne è composto da uomini, che compongono anche l'84,5% delle molestie subite da uomini. 3 milioni 754mila gli uomini che si stima abbiano subito molestie nella vita, 1 milione 274 mila negli ultimi tre anni. Le donne hanno subito nel 24% dei casi molestie verbali, 15,9% da contatto fisico; 8,2% e 3,6% uomini. Nel 60% dei casi da estranei, nel 27,9% sui mezzi di trasporto; uomini 29,2% nei locali; il 6,8% delle donne le ha ricevute dal web, il 2,2% degli uomini. Atti sessuali. “Il 5% della popolazione tra 14 e 65 anni, pari a 2milioni di persone, si stima abbia subito atti sessualicontro la propria volontà quando era minorenne. Si tratta del 7,8% tra le donne (1,6 milioni di persone) e del Leggi tutta la news