sign in

Ambienti sospetti di inquinamento o confinati e lavori con contratto intermittente | ls-consulting /


1 aprile, 2015


L'art. 2 del DPR n. 177/2011* prevede che “qualsiasi attività lavorativa nel settore egli ambienti sospetti di inquinamento o confinati può essere svolta unicamente da imprese o lavoratori autonomi qualificati” in possesso di determinati requisiti. La norma è stata richiamata nella risposta all'interpello del 24 marzo posto dal Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro, in ordine alla “possibilità di attivare rapporti di lavoro di natura intermittente nello svolgimento di lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati”. La direzione generale del Ministero del lavoro ha risposto affermativamente, rilevando che la lett. c) dell'art. 2 del DPR 177/2011 richiede la “presenza di personale, in percentuale non inferiore al 30% della forza lavoro, con esperienza almeno triennale relativa a lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati, assunta con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato ovvero anche con altre tipologie contrattuali o di appalto”. Non sembrano emergere preclusioni, sono le motivazioni del Ministero, in ordine alla possibilità di attivare rapporti di lavoro di natura intermittente ai fini dello svolgimento di attività in ambienti sospetti di inquinamento o confinati, fermo restando il rispetto delle altre condizioni di legge , in particolare, il possesso da parte del lavoratore di una esperienza almeno triennale maturata in tale Leggi tutta la news


31 marzo, 2015


ROMA – Proroga dei prodotti fitosanitari contenenti sostanze attive. Pubblicati dal Ministero della Salute gli elenchi aggiornati rispettivamente al 6 marzo 2015 e 26 marzo 2015 dei prodotti contenenti sostanze riportate nel Regolamento (UE) n. 1197/2012 e Regolamento (UE) n. 823/2012. Info: proroga fisosanitari sostanze Regolamento (UE) n. 1197/2012 e proroga Regolamento (UE) n. 823/2012 Leggi tutta la news


31 marzo, 2015


ROMA – Promozione dell'attività fisica e lavoro. Questo il titolo di una nuova scheda Inail che contiene suggerimenti e indicazioni per la tutela della salute delle persone sia negli ambienti di vita che negli ambienti di lavoro. Promuovere la salute fisica e mentale per prevenire gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Consigli per i datori di lavoro e consigli per i lavoratori. “Per l'Unione Europea l'1,4% degli anni di vita persi è imputabile all'inattività fisica che, spesso, è associata a sovrappeso e obesità e può predisporre a malattie croniche altamente invalidanti. In Italia il 42% della popolazione con più di 3 anni di età non svolge alcun tipo di attività fisica nel tempo libero e non pratica nessuno sport”. Attività fisica e benessere L'abitudine alla scarsa attività fisica può avere cause diverse, tra queste, in tabella, Inail elenca l'aumento del lavoro sedentario, la diminuzione delle attività domestiche, la carenza di spazi, l'aumento dell'uso di automobili, lo scarso tempo libero. Secondo l'OMS tra i 18 e i 65 anni sarebbe opportuno che le persone compiessero almeno 150 minuti a settimana di attività aerobica moderata, con il rafforzamento muscolare che dovrebbe essere curato almeno due volte a settimana. Sport e movimento quindi, che oltre Leggi tutta la news


31 marzo, 2015


RssFeed Adriano Commenti disabilitati

Un incontro rivolto a tutte le imprese interessate al mercato cinese. E' quello che si terrà giovedì 2 aprile dalle 9 nel Salone Brunelleschi del Palagio di Parte Guelfa, organizzato dal Comune di Firenze, in collaborazione con la Camera di Commercio di Firenze, PromoFirenze e il Consolato Generale della Repubblica Popolare Cinese a Firenze. Nella... Leggi tutta la news


31 marzo, 2015


RssFeed Adriano Commenti disabilitati

Il Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Latina organizza, lunedì 13 aprile, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, presso la sala Consiglio dell'ente camerale, in Via Umberto I, il workshop formativo “Le nuove assunzioni agevolate”, per le imprenditrici e aspiranti tali che vogliano approfondire la conoscenza sui riferimenti normativi e... Leggi tutta la news


31 marzo, 2015


Il servizio, che sarà operativo presso le sedi di Treviso e Belluno dell'Istituto, è stato inaugurato questa mattina. Funzionerà come un vero e proprio centro di orientamento per indirizzare gli infortunati alla scelta della disciplina più adatta alle proprie esigenze e promuoverne il reinserimento sociale Leggi tutta la news


31 marzo, 2015


RssFeed Adriano Commenti disabilitati

E' convocata per giovedì 2 aprile, alle ore 11.00 presso la sede della Camera di commercio (Sala Glicine), una conferenza stampa per la presentazione dell'accordo di collaborazione per la promozione del Bitto in occasione di Expo tra Slow Food, Consorzio Salvaguardia Bitto Storico e Consorzio di Tutela Valtellina Casera Bitto con l'intervento della... Leggi tutta la news


31 marzo, 2015


HELSINKI – SVHC Roadmap 2020, un primo bilancio delle attività svolte fino al 2014. Pubbliato da Echa il 23 marzo 2015 il rapporto Roadmap for SVHC Identification and Implementation of REACH Risk Management Measures, rapporto annuale nel quale l'Agenzia europea sostanze chimiche indica lo stato di attuazione e i passaggi immminenti che riguardano il piano di valutazione e analisi delle sostanze estremamente preoccupanti. Si tratta del primo rapporto prodotto da Echa sulla Roadmap SVHC, che arriva a due anni dall'adozione della tabella di marcia avvenuta nel febbraio 2013. Gran parte del lavoro svolto finora ha interessato le sostanze CMR cancerogene, mutagene e tossiche per la riproduzione. Sono state ulteriormente esaminati i casi noti e sono ora sotto esame i casi simili e quindi potenzialmente nocivi. 145 sostanze sono state inserite nella Candidate List e di queste 29 in Authorisation List. In programma l'adozione di nuove classificazioni ed etichettature armonizzate attraverso le quali Echa e Stati Membri dovranno identificarne di nuove. In corso infine il lavoro di analisi di sostanze PBT, persistenti bioaccumulabili e tossiche per le quali è in atto la raccolta delle informazioni necessarie. Alto il numero delle PBT in valutazione. 20 di queste sono state incluse nella Candidate List, 2 Leggi tutta la news


31 marzo, 2015


RssFeed Adriano Commenti disabilitati

La Camera di Commercio di Caltanissetta comunica che nell'ambito delle iniziative ricomprese nella II^ annualità del Piano Export Sud, l'ICE Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane ha previsto la realizzazione di due Workshop con importatori/distributori in Medio Oriente che si svolgeranno rispettivamente... Leggi tutta la news