Relazione annuale | ls-consulting /


agosto 4, 2015


RssFeed Comments Off

La relazione del Presidente sull'attività di ACCREDIA nel 2014 Leggi tutta la news


agosto 4, 2015


RssFeed Comments Off

Cinque disabili da lavoro hanno condotto un'importante attività di analisi “sollecitata” dalla visione di album di famiglia, istantanee e selfie: alla base di questo percorso di gruppo la capacità della fotografia di raccontare storie, scatenare emozioni e aiutare chi le osserva a focalizzare i propri obiettivi di vita Leggi tutta la news


agosto 4, 2015


RssFeed Comments Off

Si è già detto dei primi due punti della Regola tecnica (allegato 1 del Decreto14 luglio 2015 del Ministero dell'interno). Il terzo punto dell'allegato tecnico riguarda: a) le caratteristiche costruttive delle strutture ricettive (resistenza al fuoco, reazione al fuoco); b) la compartimentazione; c) i pianti interrati; d) i corridoi e f) le scale. Le misure di evacuazione in caso di incendio occupano lo spazio del 4 punto, con la trattazione in dettaglio di: affollamento, capacità di deflusso; sistema delle vie di uscita; larghezza delle vie di uscita; le vie di uscita, ad uso esclusivo (in edificio servito da 2 o più scale; in edificio servito da 1 sola scala; l'atrio d'ingresso) e ad uso promiscuo. Altre disposizioni (punto 5) si riferiscono alle aree e agli impianti a rischio specifico e ai depositi di liquidi infiammabili. Per questi servizi tecnologici: a) ascensori e montacarichi; b) termici e/o preparazione cibi; c) condizionamento e/o ventilazione; d) elettrici; e) produzione di energia (es. fotovoltaico, fuel cell, cogeneratori, ecc.); f) trattamento delle acque; g) frigoriferi; h) protezione attiva; la norma tecnica prescrive che i relativi impianti debbano essere progettati, realizzati e gestiti secondo la regola dell'arte, in conformità alle disposizioni legislative e regolamentari applicabili. Il punto 6 della regola tecnica del DM 14 luglio, Leggi tutta la news


agosto 4, 2015


RssFeed Comments Off

SIENA – Vibrazioni corpo intero nell'impiego professionale di motocicli e radiazioni ottiche nelle strutture sanitarie. Pubblicati dal Paf Portale Agenti Fisici due approfondimenti curati dal personale del Laboratorio Agenti Fisici della USL 7 di Siena. Sono: Valutazione del rischio da esposizione a vibrazioni trasmesse al Corpo Intero (WBV) nell'impiego professionale di motocicli; Il rischio da Radiazioni Ottiche e Campi Elettromagnetici nelle strutture sanitarie. Info: Paf Portale agenti fisici Leggi tutta la news


agosto 4, 2015


RssFeed Comments Off

ROMA – Legge europea 2014 e Legge di delegazione europea 2014. Pubblicati in Gazzetta Ufficiale entrambi i provvedimenti con i quali il Governo e il Parlamento sono chiamati annualmente dall'Unione europea a predisporre l'attuazione di direttive comunitarie nell'ordinamento nazionale. Il testo definitivo della Legge europea è stato pubblicato in GU il 3 agosto 2015, mentre quello della Legge di delegazione è stato pubblicato lo scorso 31 luglio. Legge 24 dicembre 2012 n.234 Prima di elencare le disposizioni che entrambi prevedono in merito alla sicurezza sul lavoro e argomenti affini, segnaliamo dal sito delle Politiche europee della Presidenza del Consiglio la definizione fornita di entrambi gli strumenti di legge. “La Legge 24 dicembre 2012, n. 234, Norme generali sulla partecipazione dell'Italia alla formazione e all'attuazione della normativa e delle politiche dell'Unione europea, ha sostituito la tradizionale legge comunitaria annuale con i due strumenti della legge di delegazione europea e della legge europea: la prima, finalizzata al conferimento di deleghe legislative per il recepimento delle direttive e degli altri atti dell'Unione Europea che devono essere recepiti nell'ordinamento italiano; la seconda, volta a prevedere norme di diretta attuazione degli obblighi derivanti dall'appartenenza all'Unione Europea”. Legge europea 2014 La Legge europea 2014 è stata pubblicata in GU n.178 del 3 Leggi tutta la news


agosto 4, 2015


RssFeed Comments Off

ROMA – Nuovo modello OT24. Pubblicato da Inail il nuovo modello per la presentazione delle domande per la riduzione del tasso medio di tariffa in relazione a interventi effettuati per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro dopo il primo biennio di attività. Il nuovo modello potrà essere utilizzato nella sessione del 2016, in relazione quindi agli interventi adottati dalle aziende nel 2015. Info: Inail nuovo modello OT24 Leggi La guida Inail per la compilazione del modello OT24 Leggi Riduzione tasso medio, OT24 e OT20, approfondimento Leggi tutta la news


agosto 4, 2015


RssFeed Comments Off

Giubileo, riunione a Palazzo Chigi per fare il punto sugli interventi. L'impegno del Governo a sostenerli con le misure necessarie. Il punto della situazione sugli interventi già avviati e su quelli da avviare affinché l'Anno Santo Straordinario si svolga con successo è stato fatto oggi pomeriggio a Palazzo Chigi. La riunione - coordinata dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti - ha visto la presenza del Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan e del Sottosegretario Paola De Micheli, del Sindaco di Roma Ignazio Marino, del Vicesindaco ed Assessore al Bilancio Marco Causi e dell'Assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci, del Presidente e del Vicepresidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e Massimiliano Smeriglio e del Prefetto di Roma Franco Gabrielli. Dopo le relazioni dei singoli esponenti istituzionali sulle attività di competenza, De Vincenti - nel chiudere la riunione dando appuntamento al 4 settembre per un'ulteriore verifica - ha assicurato che il Governo adotterà a breve tutte le misure necessarie a sostenere e rafforzare il percorso avviato con Regione, Comune e Prefettura. Leggi tutta la news


agosto 4, 2015


RssFeed Comments Off

Imu - scuole paritarie: proficuo confronto con le organizzazioni laiche e cattoliche A settembre nuova riunione del Tavolo, obiettivo chiarimento definitivo Si è tenuto questa mattina a Palazzo Chigi, alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti e del Ministro dell'istruzione dell'università e della ricerca Stefania Giannini, un Tavolo di confronto tra il governo e le organizzazioni laiche e cattoliche delle scuole paritarie sulla questione Imu. Hanno preso parte alla riunione, oltre alla delegazione del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca e quella del Ministero dell'economia e delle finanze, la FIDAE (Federazione istituti di attività educative), l'ANINSEI (Associazione nazionale istituti non statali di educazione e istruzione), l'AGIDAE (Associazione genitori istituti dipendenti dell'autorità ecclesiastica), l'UCEI (Unione delle comunità ebraiche italiane), USMI (Unione superiore maggiori d'Italia), la FISM (Federazione italiana scuole materne) e il CDO Opere Educative. ... Leggi tutta la news


agosto 3, 2015


RssFeed Comments Off

Con il DM dell'Interno 14 luglio 2015 si è dato corso alla semplificazione dei requisiti a suo tempo prescritti a favore degli alberghi fino a cinquanta posti*. Le disposizioni si applicano per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio delle attività ricettive turistico-alberghiere esistenti il 25 agosto, data di entrata in vigore del decreto. Gli obiettivi del provvedimento sono fissati dall'art. 2 per il quale gli alberghi vanno realizzati e gestiti in modo da: “a) minimizzare le cause di incendio; b) garantire la stabilità delle strutture portanti al fine di assicurare il soccorso agli occupanti; c) limitare la produzione e la propagazione di un incendio all'interno della struttura ricettiva; d) limitare la propagazione di un incendio ad edifici od aree limitrofe; e) assicurare la possibilità che gli occupanti lascino i locali e le aree indenni o che gli stessi siano soccorsi in altro modo; f) garantire la possibilità per le squadre di soccorso di operare in condizioni di sicurezza”. Allo scopo è stata approvata la regola tecnica di prevenzione incendi che è contenuta nell'allegato 1, e che viene applicata anche per le opere di ristrutturazione o di ampliamento: limitatamente alle parti interessate dall'intervento e che comportano l'eventuale rifacimento dei solai in misura non superiore al Leggi tutta la news


agosto 3, 2015


RssFeed Comments Off

In merito alla nuova indennità di disoccupazione Naspi, sono stati forniti chiarimenti di carattere amministrativo e operativo, con la circolare n. 142 del 29 luglio 2015, su aspetti specifici non disciplinati dalla precedente circolare 94. Per quanto riguarda il licenziamento con accettazione dell'offerta di conciliazione e il licenziamento disciplinare si precisa che sono da intendersi quali ipotesi di disoccupazione involontaria e pertanto ai lavoratori licenziati che rientrano in queste ipotesi è riconosciuta l'indennità Naspi. Nella circolare 142 sono contenute inoltre istruzioni utili sul procedimento di calcolo della durata della prestazione, sulla sua compatibilità con lo svolgimento di lavoro accessorio, di lavoro intermittente, di lavoro all'estero e con l'espletamento di cariche pubbliche elettive e non elettive.Circolare 142 del 29 luglio 2015 Leggi tutta la news