fbpx

 
FOLLOW AS

// News

  • Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni (CIG): dati di gennaio 2020

    È stato pubblicato l'Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni con i dati di gennaio 2020. Il numero di ore complessivamente autorizzate per trattamenti di integrazione salariale è stato pari a 21.312.158, in aumento del 40,6% rispetto allo stesso mese del 2019 (15.153.706). Nel dettaglio, le ore autorizzate per gli interventi di: Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO), sono state 9.423.176, in aumento del 31,4% rispetto a gennaio 2019; Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS), sono state 11.887.993, in aumento del 52,6% rispetto a gennaio 2019; Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD), sono state 989, in diminuzione del 99,5% rispetto a gennaio 2019. A dicembre 2019 sono state presentate 129.310 domande di NASpI, 1.552 di DIS-COLL e 42 di mobilità, per un totale di 130.904 domande. In allegato all'Osservatorio sulla Cassa Integrazione Guadagni è stato pubblicato il Focus febbraio 2020 (pdf 803KB) con i dati di gennaio 2020. Leggi tutta la news      

  • Osservatorio sul precariato: pubblicati i dati di dicembre 2019

    Sono stati pubblicati i dati di dicembre 2019 dell'Osservatorio sul precariato. Nel corso del 2019, nel settore privato complessivamente le assunzioni sono state 7.171.204. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, la crescita ha riguardato i contratti a tempo indeterminato, di apprendistato, stagionali e intermittenti. Sono stati, invece, in diminuzione i contratti a tempo determinato e quelli in somministrazione. La dinamica dei flussi Nel 2019 è proseguito il trend di incremento delle trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato, che sono risultate 705.869 (+170.169 sul 2018, +31,8%). In crescita sono anche le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo (+17.988, +27,6%). Le cessazioni sono state 7.010.126, in diminuzione rispetto all'anno precedente: la riduzione ha riguardato le cessazioni di contratti in somministrazione e i rapporti a termine. In crescita sono le cessazioni di rapporti con contratto intermittente, stagionale, in apprendistato e a tempo indeterminato. Il lavoro occasionale I lavoratori impiegati con Contratto di Prestazione Occasionale (CPO) a dicembre 2019 sono stati 19.878 (in calo rispetto allo stesso mese del 2018), con un importo lordo medio di 275 euro. Leggi tutta la news      

  • Flusso UNIEMENS: da marzo 2020 nuovi codici contratto

    Con il messaggio 18 febbraio 2020, n. 611 l'INPS comunica che, a partire dal periodo di paga marzo 2020, sono stati istituiti nuovi codici contratto da utilizzare nella denuncia individuale del flusso UNIEMENS. Nel messaggio è presente la descrizione dei nuovi codici. Leggi tutta la news      

  • Italia-Bulgaria: convenzione contro la doppia imposizione fiscale

    Le pensioni pagate ai non residenti in Italia da enti che hanno sede in Italia o da organizzazioni stabilmente operanti nel nostro Stato sono imponibili, in linea generale, in Italia. Tuttavia con alcuni Paesi sono in vigore convenzioni contro le doppie imposizioni fiscali sul reddito, in base alle quali ciascuno Stato contraente individua i propri residenti fiscali. Tenuto conto delle richieste di chiarimenti pervenute da parte di strutture territoriali in merito alle certificazioni allegate alle domande per ottenere la detassazione delle pensioni italiane delle gestioni previdenziali dei lavoratori privati, l'Istituto, con il messaggio 18 febbraio 2020, n. 612, fornisce le indicazioni necessarie sull'applicazione della convenzione italo-bulgara (legge 29 novembre 1990, n. 389) per evitare le doppie imposizioni fiscali. Leggi tutta la news      

  • Isee, invio domande, requisiti, circolare Inps Bonus bebè 2020

    By Redazione Pubblicata da Inps la circolare n.26 del 14 febbraio 2020 con istruzioni operative per la fruizione del Bonus bebè nel 2020 a seguito dell'estensione disposta dalla Legge di bilancio 2020. L'estensione anche al 2020 del bonus è stata affiancata dalla rimodulazione delle soglie Isee prevedendo importi anche per dichiarazione superiore ai 40mila euro o dichiarazione assente. La circolare riporta indicazioni dettagliate sui requisiti del richiedente, indicatori e domande senza Isee, modalità di compilazione e pagamenti. La copertura finanziaria è di 358 milioni 2020 e 410 milioni 2021, in riferimento a nascite e adozioni che si verificano dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020. Questi gli importi in dettaglio: Isee inferiore a 7mila euro: 160 euro al mese primo figlio o 192 euro al mese figlio successivo al primo; 7mia 40mila: 120 euro al mese primo figlio o 144 euro al mese figlio successivo al primo; più di 40mila o assenza di Isee oppure Isee con difformità: 80 euro al mese primo figlio o 96 euro al mese figlio successivo al primo. Domande online, da inviare una sola volta ciascun figlio nato, adottato o in affidamento preadottivo; invio modulo SR163 tramite “gestione allegati”, Pec, email ordinaria, consegnato a mano. “Nei casi di domanda con richiesta di maggiorazione, il Leggi tutta la news