Consulenza per lo sviluppo di un modello organizzativo di Gestione per la prevenzione dei reati come previsto dal DLGS 231/01

Il D.Lgs 231/01 introduce, nel Nostro ordinamento giuridico, la responsabilità penale – amministrativa delle imprese per i reati commessi all’interno della propria struttura.

Tra i principali reati, per i quali l’impresa deve rispondere con sanzioni pecuniarie o interdittive ( in funzione della gravità del reato) rientrano :

  • Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato
  • Truffa ai danni dello Stato
  • Truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche
  • Frode informatica in danno dello Stato o di un ente pubblico
  • Concussione
  • Corruzione
  • Malversazione a danno dello Stato
  • False comunicazioni sociali
  • Impedito controllo
  • Illecita influenza sull’assemblea
  • Aggiotaggio
  • Ostacolo all’esercizio delle funzioni delle Autorità pubbliche e di vigilanza
  • Illecite operazioni sulle azioni o quote sociali o delle società controllate

L’impresa, per potersi tutelare dalle sanzioni previste dal D.Lgs 231/01, deve adottare un Modello Organizzativo efficace ed adeguatamente strutturato secondo quanto previsto dalla norma.

FASI DELL’ IMPLEMENTAZIONE DOCUMENTALE:

  • Redazione Modello Organizzativo
  • Redazione Codice Etico
  • Mappature attività a rischio
  • Procedure
  • Sistema di procure e deleghe
  • Sistema Disciplinare.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *